Professione Candidato

Il "mestiere" di cercare lavoro

Scritto il: venerdì, 10 agosto 2012 - 15:12:55

Missione interinale - I parte

Partire preparati è molto utile: fa risparmiare tempo e brutte figure, specie con le agenzie per il lavoro (come si chiamano oggi le agenzie interinali). Perché piaccia o no, per cercare un lavoro, è da loro che bisogna cominciare.

E siccome chi comincia bene è già a metà dell’opera, il primo passo da compiere è quello di collegarsi in rete: ogni agenzia che si rispetti è dotata di un sito internet. Siccome, quando mettete piede in un loro ufficio, la prima domanda che vi pongono è sempre “sei iscritto al nostro sito?”, è cosa buona e giusta farsi trovare pronti. Attenti, però, in quale ufficio entrate: da tempo, nelle grandi città soprattutto, le agenzie hanno diviso le loro filiali per categorie (c’è la filiale per il settore finance e amministrazione, quella per l’informatica, per marketing e commerciale, ecc.), se cercate un posto come tecnico informatico non conviene entrare nella filiale che si occupa di marketing.

Ecco i passi da seguire:

1 - rapida ricerca su Google, “agenzia per il lavoro”;

2 – iscrizione ai siti: compilazione form vari (in quasi tutti i siti troverete pagine e pagine da compilare con i vostri dati: nome, età, educazione scolastica, esperienze lavorative, skills, ecc.) e caricamento Cv.

3 – in quasi tutti i siti delle agenzie potrete trovare anche gli indirizzi filiali (in caso contrario, basta fare un’altra rapida ricerca “agenzia per il lavoro città X”): segnatevi tutto (indirizzi, numeri telefono, e-mail), specie della filiale che fa riferimento al vostro settore di interesse.

Aspetta, ma se devo iscrivermi al sito, a che serve passare per le filiali?”, vi starete chiedendo. Vi servirà, eccome se vi servirà.


Danilo Sanna